Istituto Comprensivo Tommaso Grossi > Attività scolastiche > “Il bosco come luogo immaginario”
Ultima modifica: 30 marzo 2016

“Il bosco come luogo immaginario”

Giorno 8 ottobre 2015, la classe I sez. C, a tempo prolungato della scuola secondaria, ha partecipato per l’intera giornata, ad un’attività scolastica dal titolo “Conosciamo il bosco”, nell’ambito del progetto di sperimentazione didattica della flipped classroom: “Il bosco come luogo immaginario” che coinvolgerà molte discipline curriculari.IMG_5564 IMG_5569 IMG_5570 IMG_5642 IMG_5670 IMG_5679IMG_5783

Accompagnati dai docenti, gli alunni hanno realizzato insieme agli istruttori della FISSS (Federazione Italiana Survival Sportivo e Sperimentale) un percorso dinamico-naturalistico con esercizi di equilibrio con passaggi in corda, attraversamento di ponti sospesi (tipo tibetano, tirolese e thailandese), percorso in un labirinto vietnamita, tiro con l’arco e giavellotto, con la costruzione di un riparo e la illustrazione delle modalità di accensione di un fuoco nel bosco, senza recare danni a sé e all’ambiente circostante. Durante il pomeriggio, insieme agli specialisti e ai docenti, i ragazzi hanno attuato un percorso educativo-didattico dedicato alla osservazione e alla classificazione delle specie arboree, con raccolta di materiale nel bosco. La classe a tempo prolungato della scuola secondaria ha la possibilità di avere più ore a disposizione per l’arricchimento e l’approfondimento dell’offerta formativa. In questo caso, le attività motorie e scientifiche sono state così realizzate “sul campo”, “dentro la natura”, non solo sui libri o nelle aule e laboratori scolastici.