Istituto Comprensivo Tommaso Grossi > Attività scolastiche > Il nostro progetto “Dirò la mia a scuola” del BPJ classificato al primo posto
Ultima modifica: 30 maggio 2019

Il nostro progetto “Dirò la mia a scuola” del BPJ classificato al primo posto

Il nostro progetto “Wifi free and music at the bus stop” si è classificato primo tra tutti i progetti presentati da tutte le scuole secondarie di primo grado di Rho. Il Bilancio Partecipativo Junior “Dirò la mia a scuola!” in collaborazione con l’amministrazione del Comune di Rho, oggi ha visto la sua conclusione con la proclamazione del progetto vincitore e il nostro, realizzato da un gruppo di alunni della classe I C, è stato quello più votato. Siamo soddisfatti di questa esperienza che è iniziata nel mese di novembre con l’ideazione dei progetti nelle varie classi di tutte le scuole. Dopo tante selezioni, la nostra scuola è riuscita a classificarsi con due progetti.

Oltre 2.600 studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Rho sono stati coinvolti nella prima edizione di “Dirò la mia – Bilancio Partecipativo Junior”, che ha messo a disposizione 100mila euro del bilancio del Comune per realizzare progetti, ideati e scelti dagli stessi ragazzi, che rendano la nostra comunità più inclusiva e sostenibile. Requisito indispensabile: rispettare gli obiettivi di sviluppo sostenibili dell’Agenda 2030 dell’ONU, che chiede di proporre idee di miglioramento per la città che seguano obiettivi ben definiti, mettendo a punto progetti orientati a perseguire i 17 obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile condivisi dall’ONU.

Studenti e insegnanti hanno raccolto con entusiasmo la sfida del bilancio partecipativo junior, che è stato lanciato a novembre 2018. Numerosi i progetti presentati in una prima fase, che sono stati poi sottoposti a verifica di fattibilità da parte del Comune e alla selezione del Consiglio Comunale dei Ragazzi, che ha scelto gli 11 finalisti, uno per ciascuna delle scuole coinvolte, che sono stati votati dagli studenti delle scuole secondarie di primo grado e delle primarie.

Le premiazioni dei progetti vincitori si sono svolte mercoledì 29 maggio nella sala consiliare di Rho. I progetti sono stati premiati dal vicesindaco Andrea Orlandi e dall’assessore alla scuola e all’istruzione Valentina Giro durante l’incontro guidato da Refe – la società che ha ideato e curato i percorsi partecipativi “Dirò la mia” e “Dirò la mia a scuola” – con la partecipazione dei giovani del Consiglio Comunale dei Ragazzi, seguiti dalla Cooperativa Sociale LaFucina.

Il progetto “Wi-fi free and music at the bus stop”, proposto dalla classe 1C dell’Istituto Tommaso Grossi, con 786 voti è il più votato e riceverà 40mila euro di finanziamento: prevede connessione wi-fi gratuita alle fermate dell’autobus, per poter “navigare” e ascoltare musica mentre si aspetta l’arrivo del mezzo. Previste anche postazioni di ricarica per gli smartphone alimentate da pannelli fotovoltaici posti sul tetto delle pensiline oltre a un angolo di bookcrossing per scambiare e leggere libri. Scopo del progetto è rendere più piacevole l’uso dei mezzi pubblici, intrattenendo nell’attesa dell’arrivo del pullman e rendendo così più accogliente la città.

Il gruppo degli alunni Consiglieri comunali con gli attestati e il gagliardetto del Comune

La classe I C e il suo progetto giunti al primo posto del Bilancio Partecipativo Junior prima edizione

Gli alunni proponenti il progetto vincitore: Angela, Daniel e Mattia della classe I C

Foto di gruppo con la nostra Dirigente scolastica.