Istituto Comprensivo Tommaso Grossi > Attività scolastiche > Un torneo di Baskin per fare il tifo per l’inclusione
Ultima modifica: 2 dicembre 2018

Un torneo di Baskin per fare il tifo per l’inclusione

Venerdì 1 dicembre, alla scuola secondaria, si è svolto il torneo di Baskin tra classi seconde. Al primo posto si è classificata la classe II D, al secondo posto la classe II C e al terzo posto la classe II B. Il baskin è uno sport di squadra, il termine è l’unione di “basket” e “integrazione”.

Questo sport trae origine dalla pallacanestro e ne mantiene lo scopo del gioco, cioè segnare più canestri della squadra avversaria. Ogni squadra è composta sia da giocatori disabili che normodotati, ciascuno dei quali è portato ad esprimersi al massimo delle sue capacità insieme ai compagni. Le squadre sono miste anche dal punto di vista del sesso e dell’età. Tutto ciò è possibile grazie ad un ingegnoso sistema di regole, pensato per adattarsi ai giocatori.

L’idea è tanto semplice quanto forte: ispirarsi al basket, ma modificandone le regole per permettere a chiunque una reale partecipazione al gioco. Non è più la persona che deve adattarsi ad uno sport già costituito, ma è lo sport che deve essere costruito in modo da essere adatto alla diversità delle persone.